Commento Vangelo Domenica Santissima Trinità

Di seguito troverete una riflessione al vangelo della Domenica della Solennità della Santissima Trinità di don Gianvito Sanfilippo, se preferite potete scaricare il file audio.



Dio ci ha resi partecipi della sua eredità: la grazia di nostro Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio Padre, e la comunione dello Spirito Santo. La Santissima Trinità non è avara, non resta a godersi, “in pace” e per sempre, la sua condizione beata, ma piena di zelo ci viene a cercare, è in missione tra noi, sa che viviamo una condizione tragica. Poiché, in origine, l’antico avversario ci ha derubato della fiducia, facendoci dubitare della bontà di Dio. Con essa ci ha privato del senso della vita, relegandoci in una condizione opprimente: la paura di soffrire e di morire; costretti, dal timore, a “vivere per noi stessi”, siamo circondati dalla solitudine e dall’insoddisfazione. Per questo l’Altissimo ha compassione di noi, Cristo non è venuto a condannarci, ma a liberarci con questa notizia straordinaria: la morte e la sofferenza sono state vinte da Lui, che si è immolato per pagare il nostro debito. Ci dona, inoltre, la guarigione totale, la possibilità di tornare ad amare Dio e il prossimo, partecipando della comunione trinitaria che ci viene offerta gratuitamente. Chi non crede a questa ottima notizia non viene condannato, già soffre la condanna di una vita senza amore e senza speranza. Approfittiamo dunque di questa benevolenza, non siamo abbandonati, al contrario, il “loro affetto” bussa, oggi, alla nostra porta.
Fonte: Radio Vaticana

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Accettando, acconsenti all’uso dei cookie. Dalla pagina della privacy policy o cookies policy è possibile revocare il consenso dato. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Custom Login can't find the autoload file, plugin is currently NOT ACTIVE.