Commento Vangelo Domenica di Pentecoste

Di seguito troverete una riflessione al vangelo della Domenica della Solennità dell’Ascensione di don Gianvito Sanfilippo, se preferite potete scaricare il file audio.



Gesù disse ai discepoli: “Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi”…Soffiò e disse: “Ricevete lo Spirito Santo a chi perdonerete i peccati, saranno perdonati; a chi non perdonerete i peccati, non saranno perdonati”. Con la Pentecoste si compie la missione di Cristo di edificare la Chiesa: le fiamme che sul Sinai avevano inciso la Legge di Dio sulle due Tavole di pietra, ora plasmano, con la stessa Legge, il cuore dell’uomo profondamente indurito. Il Signore istituisce la mediazione umana della Chiesa, suo Corpo, per infondere il suo Spirito, contrariamente a chi ritiene che sia sufficiente parlare e confessarsi direttamente con Dio. Per questa effusione è possibile cambiare vita, in una comunità che diviene cristiana, camminando alla luce della Sua Parola. L’Altissimo desidera unirsi a noi, “abbassandosi” per abitare con il suo popolo: siamo la sua dimora preferita. Il Consolatore, è l’ospite dell’anima che risana ciò che sanguina nell’uomo, ricompone la comunione ferita, Lui dona la certezza che la virtù è premiata, e concede la morte santa. Accogliamo la Buona Notizia, impariamo ad aprirci alla Sua visita, difendiamo la Sua presenza dal diavolo, che tenta di strapparcela spingendoci a peccare, e, se cadiamo, torniamo subito a ricevere lo Spirito, attraverso la conversione sincera.
Fonte: Radio Vaticana

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Accettando, acconsenti all’uso dei cookie. Dalla pagina della privacy policy o cookies policy è possibile revocare il consenso dato. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Custom Login can't find the autoload file, plugin is currently NOT ACTIVE.